Ortodonzia

Home / Ortodonzia

Ortodonzia

“Ortos” e “Odontos”, ovvero dal greco antico, “denti dritti”, in una parola “Ortodonzia”.
Questa branca dell’odontoiatria si occupa appunto dello studio, diagnosi e terapia di tutte quelle anomalie di posizione legate a denti e ossa mascellari, con lo scopo di riportarli alla loro naturale e corretta funzionalità, senza dimenticare anche l’aspetto estetico.

Se prima l’ortodonzia interessava soltanto bambini o adolescenti, oggi coinvolge sempre più adulti, in particolare le donne, che hanno bisogno di quei trattamenti non eseguiti in passato o che, se eseguiti, non hanno portato ad una perfetta correzione.
Se non trattate queste anomalie cosa possono causare? Difetti estetici, problemi gengivali (i denti non allineati sono più difficili da pulire), contatti anomali tra i denti con conseguente loro usura, cefalee, dolori ai muscoli masticatori ed anche alla zona cervicale della colonna vertebrale.

Li conoscete tutti, i comuni apparecchi ortodontici, quelli più usati e anche più detestati, diciamolo. Un sacrificio che alla fine però ripaga con l’evidenza dei risultati e dei benefici.

Non invasivi, confortevoli, si tratta di dispositivi mobili di solito da inserire durante la notte e che riescono ad avanzare la dentatura inferiore e la mandibola nei casi di Seconda classe scheletrica.

L’importanza e l’attenzione per l’estetica è oggi una priorità per i pazienti. Ecco perché, gli adulti in particolare, rinunciano a sottoporsi a terapie ortodontiche, perché l’apparecchio turba…